Cosa vedere a Crema in un giorno

Cattedrale Santa Maria Assunta

Caro viaggiatore, sei mai stato a Crema? Chissà perché, io non l’avevo mai considerata come meta per una gita fuori porta, ma in un giorno di inizio estate e tempo incerto mi è balenata l’idea di visitarla. E ho fatto bene, perché è una città che merita una visita! In questo articolo ti parlo di cosa vedere a Crema in un giorno, nel caso anche tu decida di andarci.

Informazioni pratiche

Crema è raggiungibile facilmente con i mezzi pubblici: la stazione dei treni e degli autobus si trova a meno di un chilometro dalla Cattedrale! Il centro storico non è molto esteso e la città si visita quindi molto comodamente a piedi.

Se arrivi in auto, non avrai problemi a trovare parcheggi gratuiti lungo le strade limitrofe al centro, per poi raggiungerlo in pochi passi.

Cosa vedere a Crema
I palazzi eleganti e colorati del centro di Crema

Cosa vedere a Crema

La visita di Crema non può che partire da una delle due porte di accesso alla città: Porta Ombriano o Porta Serio, che ne delimitano il centro storico. Entrambe le porte, dallo stile neoclassico, sono collegate a Piazza Duomo da strade pedonali costeggiate da negozi, bar ed eleganti palazzi. Ti renderai subito conto che Crema è un centro molto vivace!

Il centro storico

Prima di entrare in Piazza Duomo certamente noterai l’Arco del Torrazzo, una porta monumentale del periodo rinascimentale, dove fanno bella mostra di sé da un lato un leone di San Marco, dall’altro lo stemma della città.

Proseguendo oltre l’Arco, che fa parte dell’edificio del Palazzo Comunale, trovi la Cattedrale di Santa Maria Assunta, dal caratteristico stile gotico longobardo. Fai caso a questa particolarità: la facciata è molto più alta della Cattedrale stessa!

Cosa vedere a Crema
La Cattedrale di Santa Maria Assunta

Piazza Duomo è diventata celebre dopo che il regista Luca Guadagnino ha girato alcune scene di Chiamami con il tuo nome proprio qui. Puoi cercare di rivivere l’atmosfera del film prendendo un caffè in uno dei tanti tavolini all’aperto che riempiono la piazza.

Su Piazza Duomo si affacciano anche il Palazzo Pretorio, che era la residenza del podestà e che riconosci per la sua Torre Pretoria di origine medievale, detta anche Torre Guelfa: anche qui Venezia ha lasciato il segno, o meglio, il leone! Infine, a fianco della Cattedrale, trovi il Palazzo Vescovile con la facciata porticata.

Cosa vedere a Crema
La Torre Pretoria

Sai che Crema ha una chiesa con due facciate? Si tratta della Chiesa della Santissima Trinità, molto barocca! Diciamo che non passa inosservata a chi passeggia in via XX Settembre.

Continuando a passeggiare nelle vie del centro noterai sicuramente anche il Palazzo Bondenti Terni de Gregory, perché da fuori è una meraviglia! Purtroppo, essendo una dimora privata, gli interni sono visitabili solo in poche occasioni.

Pare che nel palazzo viva anche un fantasma: si tratta del figlio del Conte Bondenti, che morì durante la costruzione dell’edificio all’inizio del Settecento. Per questo motivo i lavori vennero bloccati, e un’ala del palazzo è ancora oggi incompiuta.

Palazzo Gregory
Dettagli di Palazzo Bondenti Terni de Gregory

Cosa vedere appena fuori Crema: il Santuario di Santa Maria della Croce

Ti consiglio di inserire il Santuario di Santa Maria della Croce nella tua lista di cosa vedere a Crema, anche se si trova un poco fuori dalla città. Sorge infatti sulla strada che porta a Bergamo, nel punto esatto dove la Madonna apparse a Caterina degli Uberti salvandola (temporaneamente) da morte sicura.

Caterina infatti aveva dovuto sposare a un bergamasco di cui a Crema non si conosceva la vera natura, ma che in realtà era un delinquente! Infatti tentò di ucciderla a coltellate mentre erano in viaggio e riuscì a tagliarle una mano per poi abbandonarla agonizzante, fino a che non venne soccorsa dalla Madonna. Altri miracoli accaddero poi nella zona, e perciò alla fine del Quattrocento venne costruito il Santuario, meraviglioso da fuori e riccamente decorato all’interno. Ti lascerà a bocca aperta!

Santa Maria della Croce
Il Santuario di Santa Maria della Croce

L’idea in più

Hai visitato Crema e ti rimane ancora del tempo libero? Innanzitutto ti consiglio di fare una sosta da Tramvai per un pranzo veloce a base di galletto e gnocco fritto, e poi di dirigerti verso Soncino. Si trova a una ventina di minuti in auto ed è un borgo medievale molto interessante, con una Rocca tra le meglio conservate della zona. Leggi l’articolo che ho scritto per avere tutte le informazioni necessarie per la visita!

Lisa

Ciao, sono Lisa!
Ho fondato The Worldwide Journal per condividere le mie più grandi passioni: viaggiare, scrivere e leggere.
Quando non faccio queste cose vado a camminare in montagna, a visitare una mostra d'arte o a bere una birra. Ho un debole per i soffitti affrescati, i cactus e la storia sovietica.

Articoli consigliati

1 commento

  1. […] libero dopo la tua visita di Soncino, ti consiglio di esplorare anche Crema, su cui ho scritto un altro articolo, che dista solo una ventina di chilometri. Combinare entrambe le mete è l’ideale per una […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *